Jeff Rann (Rann Safaris): criminale assassino di elefanti!

6 commenti

Meno male che il vecchio bacucco Re di Spagna Juan Carlos  e’ caduto e si e’ fratturato un’anca durante un safari in Botswana. Troppo poco, direi, meritava ben altro… E meno male che e’ saltata fuori una sua  foto del 2006 vicino a un povero bestione appena ucciso. Ci voleva questo incidente per accendere i riflettori mediatici su quella che e’ purtroppo una triste ( e schifosa) realtà. In Africa gli elefanti (e non solo) continuano ad essere uccisi per gioco. La pagina di Rann Safaris, l’agenzia che organizzava i safari di lusso per il re e qualche altro cretino del genere  e’ al momento irraggiungibile (probabilmente solo tramite codice) e alcuni contenuti in rete sono stati rimossi.

Su you tube e’ rimasto qualche video di questo imbecille, Jeff Rann, il titolare dell’agenzia,  che crede di essere grande con un fucile in mano di fronte ad un animale indifeso. Non so che fare, intanto segnalate il video per contenuti violenti e maltrattamenti agli animali, in you tube e’ possibile farlo. Poi il suo profilo in FB e’ questo  (niente di che) scrivetegli due righe… Poi fate girare l’ informazione il piu’ possibile…

Leggo che il Botswana e’ uno dei pochissimi paesi al mondo dove e’ permessa la caccia all’elefante africano, tra l’altro in pericolo di estinzione. Non so, potremmo scrivere all’ambasciata? Mandargli messaggi? Un presidio? Inondarli di fotografie di elefanti? Una interrogazione al Parlamento Europeo? Fatevi venire in mente qualcosa… Io intanto ci penso… E se ci penso qualcosa combino…

P.S. Ma ce l’ha il Botswana un’ambasciata?

PS. 1 non metto ne’ foto ne’ video, c’ho la nausea, cercateli voi…

PS2 Che tristezza, più’ cerco e più’ schifo viene fuori, perversi, frustrati…

 

  1. avatar
    Annalisa ha detto:

    almeno se cercate Jeff Rann o Rann Safaris in google andate a cadere bene… azz.. appena messo il post e gia’ terzo risultato di ricerca in prima pagina! wow!!!!!

  2. avatar
    Annalisa ha detto:

    intanto un’agenzia turistica:
    infoatbotswanatourismdotde ;
    Mi piacerebbe viaggiare nel vostro paese, lo faro’ quando inizierà’ seriamente a proibire la caccia dell’elefante africano. Saluti non cordiali.

  3. avatar
    Annalisa ha detto:

    AMBASCIATA DEL PAESE IN ITALIA
    Di competenza dell’Ambasciata del Botswana a Bruxelles
    169 Avenue de Tervueren, 1150 Bruxelles
    Tel : 0032 27 35 61 10, 0032 27 35 20 70 – Fax : 0032 27 35 63 18
    E-Mail : botswanabrutele.be
    Consolato Onorario del Botswana in Italia
    Via G. Pisanelli, 1 — 00196 Roma
    Tel. : +39 06 322 48 48 – Fax : +39 06 322 77 94

    • avatar
      Andrea ha detto:

      Cara Annalisa ma Via Pisanelli a Roma è stata scelta per ospitare le sedi diplomatiche dei paesi governati da governi criminali e terroristi? Oltre all’ambasciata colombiana e al consoloato del Botswana, chi gli terrà buona compagnia?
      Ottima segnalazione, ho già segnalato il video a Youtube.
      Un abbraccio
      Andrea

      • avatar
        Annalisa ha detto:

        Andrea, avevo pensato la stessa cosa!!! sai inizi a girare in rete e non ne esci più’ da questo letamaio, mi sto rendendo conto che ce ne sono decine e decine di agenzie che organizzano safari di caccia grossa con animali che io credevo fosse vietato uccidere. Non solo elefanti. In alcuni siti i cacciatori, anche gente famosa si lascia fotografare con l’animale morto. Tipo questo http://www.gaohunts.com/wingshooting.asp
        Bela Karolyi pare sia un famoso allenatore rumeno di ginnastica artistica, c’e’ anche un attore australiano… insomma non solo il re di spagna… il problema come sempre e’ andare all’origine non prendersela con questi che ci fanno soldi, ora Jeff Rann pare abbia problemi di immagine perché il suo nome e’ uscito rispetto al caso del re, pero’ come lui che operano in assoluta legalità’ c’e da dire, ce ne sono decine. Bisogna fare in modo che gli Stati africani (ma non solo) non accettino più’ caccia grossa nei loro territori. E con l’avorio come fanno???
        http://www.traffic.org/home/2011/12/29/2011-annus-horribilis-for-african-elephants-says-traffic.html

Trackbacks/Pingbacks

  1. esistono ancora i safari di caccia « maschile individuale - [...] che esistono ancora i safari di caccia  .  mah! Share this:FacebookMoreTwitterStampaDiggStumbleUponRedditEmailLike this:LikeBe the first [...]

Lascia un commento Trackback URL: