Giornata internazionale contro la tortura/Dia internacional contra la tortura

1 commento

  1. avatar
    Eliolibre ha detto:

    Se manca il Palumbo la discussione si spegne. Vogliamo far vedere che si può discutere anche senza le sue provacazioni? O vogliamo aspettare che torni dopo avere finito di contrattare il prezzo del caffè?
    Su questo tema credo che ci sia molto da dire. Chiarire dove e chi applica questa pratica disumana servirebbe a far capire come vanno veramente le cose ed a sfatare certi luoghi comuni. Qualcono vorrebbe farci credere che la più grande democrazia del mondo si spenda per portare la libertà dove non esiste. Ma siccome ricorre a queste atrocità, penso non sia difficile capire che in realtà vuole portare il proprio dominio, altro che la democrazia! Tutti gli aggressori hanno sottomesso altri popoli in nome di grandi valori, ma la storia insegna che l’unica vera intenzione è sempre stata la volontà di dominio. Ma sembra che la storia non insegni niente.

Lascia un commento Trackback URL: