C’est la vie

0 commenti
Así  parece no?

Produzione e mercato di massa

lavatrici e frigoriferi

amori e sesso figli e mariti

nel calderone economico

case salvadanai

talami nuziali adibiti a luogo di svogliate scopate con mariti sudaticci.


Corri e corri

fuggi fuggi

macchina tram posteggio lavoro scuola

inscatolati dalla vita.

Nel rispetto delle regole di mercato.

Scatole di dimensioni perfette

socialmente confortevoli

comode.


Así  parece no?


Tornerò prima o poi

1 commento

Mi ritroverete dopo che venti e tempeste saranno passati.
Per ora mi nascondo nel silenzio.
Appendice inutile del mondo.
Tenero e fragile germoglio di tenerezza.

A Sabbath in my mind

0 commenti

E se la paura fosse anche questa sottile inquietudine, questa angoscia che preme in petto ma non ha parole?
E se in alcuni momenti celebrassero il sabba nella mia mente   tutti i fantasmi di una vita, gli scheletri dei miei armadi, i miei carnefici e i miei tiranni, le streghe e le arpie che ho incontrato e che a fuoco mi hanno segnata?
E se la poesia fosse soltanto uno sberleffo  alla speranza?
 
Ma ci sono angeli da queste parti?
Quelli che non vedi ma ti sfiorano le braccia.
Quelli che percepisci soltanto per il loro invisibile profumo.
 
No, quelli finiscono sempre nel buco nero dei se fosse.

Silenzio

2 commenti

Amo il silenzio. Quello interrotto soltanto dal rumore degli oggetti, il digitare su una tastiera, una macchina che passa in strada, la voce di un vicino, il caffè che sale…rumori che giungono ovattati, in punta di piedi e non fanno rumore. Il silenzio popolato dai miei pensieri e solo i miei, che vanno, vengono, danzano, disegnano magici ghirigori nella mente e poi, anche loro in punta di piedi, spariscono.
E’ questo un silenzio dolce, sensuale, invitante e seducente e non si chiama solitudine come i convulsi del vivere credono. E’ un vivere al revés. Un silenzio leggero che ti fa chiudere un attimo gli occhi per poi riaprirli davanti a uno specchio. Dirsi:  ecco io ci sono.
E ci sono tanti altri silenzi, diversi modi di stare in silenzio. Silenzi pesanti come macigni che spezzano dentro, silenzi devastanti come sarebbe il silenzio del mondo se il pianeta intero all’improvviso smettesse di pulsare e noi di vivere…
Silenzi fatti di occhi negli occhi, di istanti eterni eppur brevissimi, di dita intrecciate, di respiri…
Ma il silenzio a volte può essere come un dono, che ricambiamo a  colui il quale ci ha omaggiato del suo silenzio. E’ questo un silenzio amaro, amaro come ogni vendetta. E’ un silenzio manovale, che costruisce muri. Muri di  solitudini. Sì, è questa la vera solitudine.

Annalisa Melandri e Comitato Internazionale 8 Marzo

7 commenti

Ringrazio il Comitato Internazionale 8 Marzo — Donne mondo per avermi dedicato questa pagina come poetessa del mese di Giugno .

Il Comitato Internazionale 8 Marzo è un’associazione di donne che pone alla base della propria attività, la realizzazione di un’alleanza tra donne di ogni paese, cultura e religione, stabilendo una relazione solidale tra esse, attraverso:

• dibattiti e mostre su temi riguardanti i diritti e le culture delle donne;

• un laboratorio delle culture che propone corsi di lingua e cucina italiana, cucito, maglia e ricamo su maglia, pittura su ceramica, danze popolari, ecc.

• “Lune di Primavera” manifestazione annuale su un tema guida: mostre, concorso letterario multiculturale: racconti, poesie, diari della memoria, arte e spettacoli, dibattiti, convivialità;

• Pubblicazioniricorrenti: Agenda “di Marzo in Marzo” ;DisArmonie, collana dei racconti premiati al concorso letterario.

Contatti:   via della Viola, 1      06100  Perugia
                  tel.        075/5733456    
                  tel./fax  075/42316
                  e-mail    donnemondo1atinterfreedotit


Pensiero figurato

1 commento

monica iorio

Foto di Monica Iorio

Come sassi in un secchio
il pensiero immaginato del futuro
incontra lungo la via un bambino ricordo,
lo sguardo volge altrove
mentre il domani fugge via.
….
E’ pietra un giorno come questo
di ermetiche sensazioni
di ineffabili chissà
è pietra sul petto
cristallo una lacrima.

Saggezza — María Guerra

10 commenti

diego rivera

Diego Rivera — The flowers seller

Al Messico e alla mia amica Monique Camus

SAGGEZZA
 
Gli insonni
gli irrimediabilmente insonni
quelli cui neppure il tè
né la pastiglia
né il conto delle cento pecorelle
servono ad addormentarli,
io li invito a uscire in silenzio
sulla piazza per ammirare
come dormono le colombe
e dimostrare che siamo innocenti
saggi
perchè pensiamo
che per riposare
abbiamo secoli.
                      
                                   María Guerra

Senza titolo

7 commenti

“Suggestione prima”  -  Foglio colorato dell’artista Roberto Matarazzo

Lungo sentieri di agonie

i dolori giungono in fila

uno dopo l’altro.

Uno ad uno li attende il cuore.

Là risorgono a nuova vita

avvolti da mantelli di tenerezza.

 

 


L’essenza della vita (se c’è) — il gioco delle parti

11 commenti

Niente meglio di questo foglio di Finnegans Wake dell’artista Roberto Matarazzo poteva rappresentare il Gioco delle Parti ossia l’essenza della vita (se c’è)…

Dentro spazi oscuri
popolati da molteplici presenze,
traspare l’essenza di quella che è la vita:
chi lotta e chi piange,
chi gioisce e chi ama,
chi perde,
chi vince,
chi infierisce
e chi perdona,
chi tortura e chi insorge,
in un gioco infinito di parti
che una mano sapiente
mescola e mette giù.
Fantasmagorici colori,
ora più vivi ed accesi,
ora tremolanti ed eterei,
in cui si delineano
pian piano ombre che creano attimi di vita.
Un battito d’ali
ed il sogno prende il volo,
lsciando qui sulla terra,
la vita qual è:
un gioco infinito di parti.

 

 

 


In silenzio

2 commenti

Escher,M.C.-Rind-1955

“…los de abajo

conocen el silencio, padecen el silencio,

mas no se callan”.

                               Julio Carmona

 

Mi rivesto di silenzio,

denudando per un attimo i ricordi del passato

affinché possano prendere luce e godere.

Se fosse facile,

con una sola parola gridata forte

cancellare

il silenzio di tante voci, di tanto dolore!

Il silenzio non è solo una parola,

magari sussurrata piano,

il silenzio ce l’hai nel cuore.

Si prenderanno per mano negli anni a venire,

il silenzio di chi non ha voce e il mio,

raccontandosi storie antiche

senza tempo.

In silenzio i fratelli amanti

uscirono dalle acque gelide del lago

per fondare l’ Impero del Sole.

Con gran baccano d’armi e di croci

giunsero dal mare orde di uomini feroci,

increduli al cospetto di cotanta bellezza,

accecati  da tanta ricchezza.

E dopo il sangue e il ladrocinio

fu il silenzio…

 

 


Pagina 2 di 3123