Annalisa Melandri



« | »

Gentile Direttore Ezio Mauro

INVITO TUTTI GLI AMICI BLOGGER  CHE DOVESSERO AVERE PROBLEMI O INSODDISFAZIONI CONIUGALI DI QUALSIASI GENERE A SCRIVERE LE LORO LETTERE E INVIARLE AL DIRETTORE DI LA REPUBBLICA
Gentile Direttore
Ezio Mauro
 
Questa mattina ero al bar con quella sfigata della mia amica Giuditta V. con  la quale mi incontro  tutte le mattine per la consueta colazione e per condividere con lei pene e dolori. La sua vita a partire da quella matrimoniale infatti è un totale disastro. Poverina sa, ha un marito… Leggendo   La Repubblica abbiamo trovato però la soluzione a tutti i suoi problemi. Innanzitutto vogliamo ringraziarla per questo, è difficile infatti che un grande giornale mainstream come il suo  possa avere a cuore i problemi sentimentali e coniugali di tanti suoi lettori tanto da avere il coraggio di pubblicarli addirittura in prima pagina.
Infatti sicuramente darà questa opportunità anche a Giuditta  come già ha fatto questa mattina con la signora Veronica Berlusconi, mi pare si chiami così quella poveraccia di stamattina, così violata nella sua identità di donna…
Voglio dire,  con tutto ciò che accade nel mondo: la guerra in Iraq, Vicenza che non ci sta, i neonazifascisti che vogliono riscrivere la storia, i nostri ragazzi in Afghanistan, il riscaldamento del pianeta, gli errori di Bush e in ultimo anche Fidel che sta molto meglio (con buona pace di Omero Ciai) dedicare un paginone alle lettrici incasinate ci sembra veramente …rivoluzionario oserei dire.
Questa è la lettera di Giuditta sperando che attraverso le pagine di La repubblica possa toccare le corde più sensibili di quel porco di suo marito Ignazio.
 
Caro Direttore
di La Repubblica
Le scrivo sperando che mio marito leggendola, possa rendersi conto di tutti gli errori che sta commettendo verso di me, sposa fedele e devota. Già da tempo mi sono accorta caro Direttore che lui non mi guarda più come una volta, praticamente sono diventata trasparente, certo mi rendo contro che con tre figli  da sfamare, il mutuo da pagare, le bollette etc etc e un lavoro da netturbino precario la sera non abbia più voglia di me, ma cosa devo fare io?
Avevo messo da parte con grandi sacrifici 60 euro facendo la cresta sulla spesa e sono entrata in un negozio di biancheria intima e li ho spesi tutti lì, m anche questo non è bastato.
L’altra sera ero andata a dormire presto, all’improvviso però mi sono alzata e  ho scoperto che stava guardando un film porno in tv. A volte mi vengono dei dubbi perché il telefono squilla e lui va a rispondere sul balcone, che le sue energie le dedichi ad un’altra persona?
La mia amica Annalisa mi dice di mandarlo a quel paese, in fin dei conti mi tratta anche male e a volte mi mette anche le mani addosso, ma poi dice che mi vuole tanto bene,  ma sa con tre bambini… Questa è l’ultima possibilità che mi rimane.
Ignazio, se la leggi, tua moglie Giuditta ti ama ancora nonostante tutto, ma per favore non ledere ancora la mia dignità.
Ringraziandola per la magnifica possibilità che mi ha concessa cordialmente la saluto, ah…dimenticavo ora avviso anche mia cognata Luisa, pure lei sa … non sta messa per niente bene…
Giuditta V.
 
La lettera di Cronache da  un mondo gabbato di Raffaele Mangano
La lettera di Pensierofilia
La lettera di Gennaro Carotenuto
La lettera di Neroassenso
La lettera di Compagni di strada e di viaggio
La lettera di Non siamo mica gli Americani

Posted by on 31/01/2007.

Categories: dblog, Lettere/Cartas, Miei articoli/Mis artículos

14 Responses

  1. A ben pensarci Veronica Lario aveva barattato il suo monolocale in periferia e un ruolo di attriccetta di serie B, con una vita nel lusso in stile assiro-brianzolo. Tutto ciò doveva pur avere un prezzo. Probabilmente, dopo aver ingoiato sterco per lustri, la misura era colma anche per una persona che non aveva guardato troppo per il sottile.
    r.m.

    by raffaele on gen 31, 2007 at 17:02

  2. Caro Raffaele, mah, a me mi convince poco tutto quanto… ma io vedo sempre marcio dovunque, purtroppo… chissà dove vogliono andare a parare ambedue, moglie e marito, il gatto e la volpe.…

    by Annalisa on gen 31, 2007 at 17:47

  3. Un idea geniale…
    Un sorriso divertito da Mister X di Comicomix

    by Comicomix on gen 31, 2007 at 17:49

  4. Gentile Direttore Ezio Mauro, ha visto??? Il potere della stampa!!! La notizia è freschissima, scuse fatte, pensi che Silvietto nostro per orgoglio non voleva farle privatamente alla moglie, ma si è visto chiamato in causa direttamente dalle pagine del sue giornale e non ha potuto esimersi… che galantuomo…speriamo che Repubblica pubblichi la lettera di Giuditta hai visto mai che anche Ignazio riceva un tale bagno di beatitudine…

    by Annalisa on gen 31, 2007 at 17:51

  5. …eh si.. bravo Silvio, tutto è bene ciò che finisce bene (chissà i sondaggi… che impennata dopo questa lezione di umanità!)

    by Vegekuu on gen 31, 2007 at 18:12

  6. Vorrei ancora chiedere scusa … al mondo peró!
    Scusami mondo, per esistere, sopportami ancora una ventina d’anni in piu tra isterie, andropausia e mille altre calamita, per la Tav, per le leggi a mio favore e altre tante illegalita, ma sopprattutto scasate popolo italiano per essere ancora un politico, grazie annalisa per questo spazio che mi dedichi, visto che i giornali di uso pubblico e le mie reti televisive non mi bastano, grazie!

    by Silvio ...die on gen 31, 2007 at 18:20

  7. Anche io ho scritto sul mio blog la lettera…Se vuoi passa da me ; - )

    by rosalbas on gen 31, 2007 at 20:32

  8. Messo anche il link della tua lettera
    Ciao
    Ros

    by rosalbas on gen 31, 2007 at 20:58

  9. Semplicemente geniale!

    by Francesco on gen 31, 2007 at 21:17

  10. Cara Annalisa ti faccio i complemnti. Li meriti veramente e …fai bene a vedere marcio ovunque perche’ ovunque c’e’ del marcio (ovviamente stiamo parlando di certi media). Un saluto da Caracas

    by lpg on gen 31, 2007 at 23:28

  11. Grande !!!
    Questa mi e’ piaciuta. Come hai ragione !!!

    by Attilio Bongiorni on feb 1, 2007 at 20:16

  12. per l’angolo delle curiosità:
    lo sapete che la sciura Veronica non può mettere piede nella villa di Arcore?
    Silvio quando ha divorziato ha dovuto mettere in nero su bianco che la sua compagna non avrebbe mai alloggiato a Villa S. Martino…manco per 5 minuti.
    Tant’è che il sciur berlusca usa la villa come ufficio. E a nanna,solitamente, va a Macherio…a pochissimi km di distanza.
    Vi ho migliorato la giornata, eh?!

    by Sioux on feb 3, 2007 at 03:20

  13. voglio scrivere direttamente a enzio mauro. come fare ?
    grazie

    by michel barda (francia) on mag 3, 2007 at 15:31

  14. @Michel beh proprio direttamente non saprei..io ho scritto sempre qui rubricadotlettereatrepubblicadotit alla sua attenzione.

    by Annalisa on mag 3, 2007 at 19:08

Leave a Reply

 

« | »




Articoli recenti


Pagine